I Panda d'oro awards 2023 (courtesy Panda d'oro) I Panda d’oro awards 2023 (courtesy Panda d’oro)

I Panda d’oro gala awards, alla 13° edizione, premiano le aziende più virtuose nelle relazioni commerciali tra l’Italia e la Cina. L’evento, organizzato dalla Camera di commercio italiana in Cina e supportato da Class Editori in qualità di media partner, raccoglie ogni anno a Shanghai più di 600 partecipanti provenienti da ogni lato della nazione.

Per l’edizione 2024 saranno dieci le categorie di premio a cui le aziende potranno candidarsi. Il riconoscimento andrà a coloro che hanno saputo aumentare la loro competitività sul mercato cinese, investendo in innovazione o implementando strategie con un impatto sostenibile sul business, società e ambiente.

La serata di premiazione si terrà il 15 giugno a Shanghai presso il W Shanghai-The Bund, sotto il cappello del tema «Marco Polo: 700 anni dopo». La celebrazione della ricorrenza sarà coronata a luglio con l’apertura della mostra Viaggio di conoscenze. Il milione di Marco Polo e la sua eredità fra Oriente e Occidente, che si terrà a Pechino presso il World art museum fino alla fine di ottobre 2024. Saranno otto i premi per le aziende italiane, a cominciare dal Panda d’oro award, dedicato all’impresa tricolore che ha investito di più nel mercato cinese nel 2023.

A fianco, il Destination Italy award, il Service provider award, l’Innovation award, l’Italian taste award, l’Esg award e il Turnaround award. L’Italian excellence award andrà invece all’azienda che più di tutte ha saputo rappresentare l’eccellenza del Made in Italy nei settori del luxury living, fashion e design. Due saranno i premi per le realtà cinesi, il Chinese investor in Italy award e il Marco Polo award.

«La Cina è il primo partner commerciale dell’Italia in Asia e il secondo mercato fuori dall’Europa e stanno aumentando le occasioni di promozione delle relazioni economiche tra Roma e Pechino», ha commentato Lorenzo Riccardi, presidente della Camera di commercio italiana in Cina. «Abbiamo creato uno strumento digitale che mappa la geografia degli investimenti tricolori in Cina», ha concluso. (riproduzione riservata)

Vai al VideoCenter di Milano Finanza

Shein: tutto pronto per l’entrata in Borsa a Londra

Source